Dizionario Sararlo-Italiano

Photo Magnum Agency

Photo Magnum Agency

5 SENSI - Malo (VI)

Powered by Sararlo 10 April 2007 ·

Questa scheda è stata pubblicata su Lo Mejor de la Gastronomia, nel 2007.

Paese   : Italia
Cocinero  : Morgan Pasqual
Localidad  : Malo (Vicenza)
Direcion   : Salida Piovene Rocchette, en la autopista Valdastico
Tel.   : (+39) 445/607976
Web   : www.5sensi.it
Cierra   : Sabato a pranzo e Domenica
Precio   : 60€
Degustacion  : 45€/55€

Chi ama la Cucina può ricercare, nel sedersi a tavola, anche altri piaceri, oltre a quello puramente palatale.
Olfatto, Vista, Udito, la stessa Tattilità, esaltata nel mondo del finger food, possono ampliare in maniera piacevole un approccio multisensoriale. Poiché si parla di 5 Sensi, c’è chi ha pensato di dedicarvi un Ristorante, a Malo, nel Veneto centrale. Morgan Pasqual è un cocinero con la testa che vola di creatività ben temperata.
I piedi saldamente piantati per terra,  sa far divertire con proposte che variano frequentemente e toccano tutti i punti cardinali della sensorialità gourmand, a cominciare dal pane e da piccole gallette di cui si  apprezzano i profumi (ottimi quelli alla salsiccia) per poi umettarle con un originale  “burro” di olio marchigiano.

Tra le entrè ci si può divertire con il Patanegra di Joselito, tuttavia da non perdere lo “Scopeton”, ossia l’aringa affumicata. Nella memoria va abbinata a polenta, qui la si può trovare in diverse elaborazioni, di cui certamente la più performante è con uova e asparagi.
C’è un jam session divertente in cui il palato viene preso “per la gola”, tra affumicature e salinità ben equilibrate.
Il colpo di genio è quello di usare l’umile aringa a fettine sottili, come fosse nobile bottarga.

Sui primi si tende a privilegiare le Paste o le Minestre. Troviamo ancora un legame con l’affumicato in una piacevole Minestra di orzo, piselli e fonduta. La Crema di patate con le lumache è un legame riuscito tra l’orto vegetale e quello animale. Particolarmente piacevoli dei Ravioli di coniglio e foie gras con erbette di campo.
La cosa divertente è che ti viene consigliato di gustarli con un cucchiaio …

Ecco allora, dopo l’uso sapiente del retrogusto fumè, legata forse alla sua origine friulana, la seconda caratteristica di questo Morgan con il nome di pirata, ma dalla Cucina rassicurante e innovativa. Il Cucchiaio è, qui,  una posata molto valorizzata per raccogliere tutte le sfumature che può offrire un piatto.

La presenza del Pescado è eclettica, secondo il mercato,  tuttavia il territorio ha un legame forte con le carni. Tra quelle vaccine si privilegia la fassona piemontese, sia con una rara Battuta di diaframma, come con  tagli più tradizionali. Molto interessante l’Agnello, con ricercate originalità. Meritevoli, per esempio, gli Gnummarieddi: piccoli bon bon di frattaglie ovine molto in uso nella tradizione del sud Italia.
.
Una delle fortune di Morgan, il Pirata Cocinero, è di aver sposato una moglie del Sud  e, quindi, la sua Cucina è abbellita di spezie, erbe, profumi caldi e mediterranei.

Al momento dei Dessert si continua gaudenti. Su capitoli già  scritti della dolceria italiana, come ad esempio i Pistacchi o il Tiramisù, si incontrano delle proposte comunque originali e piacevoli, pensiamo al “Tiramisù orizzontale”, con un gelato al mascarpone che si fa ricordare molto bene anche al sesto senso, quello della memoria.

La Carta dei Vini è contenuta, ma articolata in maniera puntuale. Inusuale una buona selezione di Birre artigianali di cui Morgan è cultore, così come degli Olii, che vengono presentati su di un carrello a parte, numerosi e rappresentativi di tutte le realtà olivicole italiane.

Ambiente curato, informale. Il Servizio offre una sinergia molto positiva con quanto esce dalla Cucina. I “5 Sensi” è un locale tuttora in progress, nonostante gli ottimi livelli raggiunti.
Il nome è azzeccato e indice della filosofia di un Cocinero dalla personalità ben definita, che si propone con levità e piacevolezza al cliente raccontandosi attraverso i suoi piatti, con affumicature e cucchiaio compresi.

Categoria: Sararlo Graffiti

Questo sito è un Minotauro Virtuale,
nato dall'incrociarsi
di racconti scritti e visivi,
in un luogo di confine tra
un Vittoriale Gastronomico
e il Paese dei Gastrobalocchi

© 2009 - 2017 powered by Sararlo

progetto grafico Helvetika · sviluppo Quamm Web Agency Padova