Dizionario Sararlo-Italiano

Photo Magnum Agency

Photo Magnum Agency

PESCARINO - Montemarcello (SP)

Powered by Sararlo 26 April 2005 ·

Scrivo queste note in velocità, e quindi mi scuso se non vi è un approfondimento particolare, tuttavia la piacevolezza del locale merita una segnalazione che lo ponga all'attenzione anche dei non residenti. Montemarcello è un ameno borgo posto sul crinale che divide il Golfo di Lerici da quello toscano. Nelle belle giornate la vista è veramente ragguardevole e vale la deviazione, deviazione che dovete prolungare di circa 1 km. se volete arrivare al Pescarino. Dal parcheggio si scarpina qualche decina di metri, la costruzione è bassa e l'interno è rassicurante, tutto rivestito di legno, a metà tra un rifugio di mezza costa e una taverna per pescatori irriducibili da Capo Horn. La mia cena vedeva coinvolte diverse persone per cui il menù era stato concordato in precedenza, cosa che non mi ha permesso di valutare nè l'offerta alla Carta nè la Cantina. Tuttavia la serietà nel porsi, anche telefonico e via mail, assicurando che, comunque, si sarebbe trattato solo pesce "pescato" e una valutazione d'insieme di chef e  brigata hanno fatto deporre per una apertura di credito che poi si è confermata con lo svolgersi della serata.

Ottima l'Insalata di mare calda con Folpi, totani e pomodoro, ancor meglio i Gamberi al vapore con crema di patate alle erbe di Tellaro, il cui retrogusto lievemente amarognolo controbilanciava il protagonista crostaceo. Ottima la Parmigiana di Branzino, laddove si giocava a rischio, ma con mano sicura, nell'abbinare al Filetto pinnato tradizionai (altrove) besciamella, pomodoro e melanzana.

Eccellenti le Trofiette al pesto di mare, anche qui facendo l'occhiolino ironico ad un Pesto frutto di un mix di totani, branzino,salmone affumicato, gamberi, e ancora sale, perperoncino e, finalmente, basilico. La mantecatura del tutto era perfetta. Un piatto da ricordare, che fidelizza.

Non eccezionali i Maltagliati con scampi e asparagi, laddove il gioco di equilibri del piatto precedente non è riuscito; troppo...liquido.

Come Pesce di Lenza al cartoccio veniva presentato un Branzino con patate impeccabile seguito da un eccellente abbinata di Scampi e Totani alla griglia; un plauso soprattutto per questi ultimi.

A seguire una Sfogliatina di crema con fragole senza infamia e senza lode, ma, confesso che, comunque, è un tipo di dessert che non mi fa impazzire. Il Vermentino dei Colli di Luni accompagnava in maniera degna il tutto.

Un locale simpatico, in cui si precepisce la volontà di fare bene, mantenendo tuttavia una certa sobrietà e leggerezza nel porsi, a partire dallo Chef Gabriele Randelli e da un personale degno di merito, puntuale, preciso, cortese nell'illustrare i piatti della cucina, avendo anche la pazienza di rispondere a qualche curiosa domanda sull'arte e i segreti dello Chef.

Clientela prevalentemente giovane, ma di quelle motivate, che scelgono un locale perchè desiderano divertirsi o non perchè di moda o trendy. Credo si possa desinare piacevolmente stando tra i 50 e i 60 euro.

Un grazie ad Apuo che, intrepretando i miei desideri nell'organizzare una gita per un gruppo di una trentina di persone, ha avuto la pazienza e la gentilezza (anche nei contatti privati)che hanno portato a questa esprienza simpatica, gastronomicamente impeccabile, che mi permetto di segnalare all'interesse generale.

Ristorante Pescarino
Sapori di mare e di terra
Via Borea, 52
19031 Montemarcello - Ameglia (SP)
0187 - 601388 / 380 5552555
(Chiusura non specificata)

 

 

Categoria: Sararlo Graffiti

Tags: Apuo

Questo sito è un Minotauro Virtuale,
nato dall'incrociarsi
di racconti scritti e visivi,
in un luogo di confine tra
un Vittoriale Gastronomico
e il Paese dei Gastrobalocchi

© 2009 - 2017 powered by Sararlo

progetto grafico Helvetika · sviluppo Quamm Web Agency Padova